Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
ST-UMANISTICI Scuola di Studi Umanistici e della Formazione

FAQ Programma di mobilità ERASMUS +

Candidatura e graduatoria

 

D: Come si partecipa al programma Erasmus?

R: Innanzitutto è necessario leggere attentamente il bando che viene pubblicato sul sito dell’UNIFI ogni anno indicativamente a gennaio/febbraio e presentare la domanda di candidatura online seguendo le istruzioni.

 

D: Verranno organizzati incontri informativi?

R: Durante il periodo di apertura del bando, l’ufficio organizza incontri per supportare gli studenti nella preparazione alla candidatura. In ogni caso, ricordiamo che gli incontri non possono sostituirsi alla ricerca di informazioni che va svolta individualmente da ciascuno studente in primo luogo esaminando il sito internet dell’Università estera.

 

D: Dove trovo la domanda di candidatura?

R: Compila la domanda online sulla piattaforma HERMES utilizzando le tue credenziali di accesso ai Servizi on line (username e password) entro la scadenza indicata nel bando. Non occorre presentare alcuna ricevuta cartacea all'Ufficio Relazioni Internazionali.

 

D: Come avviene la selezione?

R: La selezione viene fatta sui criteri presenti nel bando che vengono elaborati dall’applicativo HERMES. Viene presa in considerazione anche la motivazione valutata da una commissione di Scuola. Tieni presente che i requisiti linguistici, di media voto esami e il numero crediti presi in considerazione sono quelli acquisiti al momento della presentazione della candidatura. 

 

D: Come posso scegliere la sede Erasmus più adatta a me?

R: Le sedi disponibili per lo scambio sono quelle indicate nella cartina sull’applicativo HERMES, suddivise per ISCED ovvero per l’area di appartenenza dei corsi di laurea. Nella domanda di candidatura puoi indicare fino a cinque preferenze. Prima di indicarle verifica sul sito dell’Università ospitante:

- che vi siano corsi dal contenuto il più possibile corrispondente a quello dei corsi che hai in piano di studio,

- il livello linguistico richiesto.

Anche contattare le sedi estere può rivelarsi molto utile.

 

D: Posso scegliere il periodo e la durata delle mobilità?

R: Gli accordi presenti su HERMES contengono, oltre alle sedi disponibili, anche la durata della mobilità (un semestre o l’intero anno accademico). Nel caso in cui la mobilità sia semestrale dovrai indicare il semestre che hai scelto al momento dell’accettazione della borsa.

  

D: Posso scegliere una sede Erasmus con codice diverso dal mio?

R: No, puoi scegliere solo le sedi che hanno il codice ISCED appartenente all’area del tuo corso di laurea in quanto in quelle sedi hai la certezza di trovare le materie di settore. Inoltre gli accordi sono fatti su aree, l’università ospitante potrebbe rifiutare la tua candidatura se differente dall’area dell’accordo.

 

Attività formative da svolgere in Erasmus

 

D: Cos ́è il learning agreement (LA)?

R: È il documento nel quale indicare il piano di studi che svolgerai all’estero, ovvero l’elenco delle attività con indicazione dei relativi crediti ECTS da svolgere durante la mobilità Erasmus. Solo le attività correttamente inserite nel LA (o in successive modifiche/changes) e approvate dai responsabili Erasmus di UNIFI e dai Partner potranno essere riconosciute, se certificate nel Transcript of records.

Il LA viene compilato dallo studente sulla base dell’offerta formativa dell’Università ospitante (consultabile sul sito dell’Università di destinazione). Il LA dovrà essere approvato dal Presidente del corso di studio e dal Delegato Erasmus di Area per poi essere inviato al Partner per la approvazione. Il tutto deve avvenire prima della partenza, entro le date stabilite ufficio relazioni internazionali- Erasmus.

 

D: Come compilo il Learning Agreement su Hermes?

R: Devi consultare l’offerta formativa straniera per verificare quali corsi si addicono al tuo piano di studi qui a Firenze in modo da formulare una proposta di esami da svolgere all’estero. In questa ricerca devi affidarti al sito Internet dell’ateneo ospitante e per maggiori informazioni contatta l’ufficio relazioni internazionali- Erasmus dell'ateneo straniero.

 

D: Presso l’Università partner posso scegliere solo corsi corrispondenti a quelli offerti dal mio corso di studio per l’anno/semestre che trascorrerò all’estero?

R: È possibile scegliere corsi previsti anche per anni differenti da quello nel quale svolgerai la mobilità (anni successivi o precedenti, purché tu non abbia già sostenuto l’esame). Inoltre nella scelta dei corsi all’estero puoi prendere in considerazione non solo quelli offerti agli studenti iscritti al medesimo anno di corso  ma anche quelli offerti negli anni di corso successivi o precedenti (in quest’ultimo caso, ovviamente, è obbligatorio non ripetere contenuti già acquisiti presso Unifi).

  

D: Posso modificare il learning agreement?

R: È possibile modificare i corsi selezionati utilizzando il modulo Changes (Changes to the learning agreement) scaricabile dalla sezione Modulistica. Anche in questo caso le modifiche dovranno essere concordate via email con il Presidente del corso di studio e approvate dal Delegato Erasmus e dal Partner. Il tutto dovrà avvenire prima della data di sostenimento dell’esame, pertanto si raccomanda che il modulo Changes sia inviato con congruo anticipo.

 

D: C’è un’indicazione di quanti crediti dovrei conseguire all'estero?

R: Il numero dei crediti da acquisire dipende dalla durata della mobilità. Basandosi sul principio che in un semestre accademico si dovrebbero conseguire indicativamente 30 CFU e in un anno circa 60 CFU, ci si aspetta che uno studente in mobilità rispetti più o meno le stesse proporzioni, quindi per mobilità di 5-6 mesi, pensare di ottenere circa 30 crediti, 45 per un periodo di 7-9 mesi e 60 per mobilità più lunghe.

 

D: C’è un numero minimo di crediti da acquisire?

R: Sì, pena la restituzione della borsa! Il numero minimo di crediti è indicato nel bando e nell’accordo finanziario.

 

D: Presso l’Università ospitante non trovo esami che abbiano un numero di crediti pari a quelli dell’esame di Unifi. Posso comunque indicarli nel LA?

R: Spesso non c'è una corrispondenza precisa tra i crediti dei corsi offerti dalla Università straniera e quelli offerti dal tuo corso di studio, in questo caso si opera con un riconoscimento a “pacchetto” anziché per singolo corso. Questo significa che se l’insegnamento individuato ha un numero inferiore di crediti dovrai cercare un secondo corso con argomento affine che, messo insieme al primo, completi i crediti necessari.   

 

D: E’ possibile indicare nel LA corsi offerti da Dipartimenti diversi da quello con cui è stato stipulato l’accordo?

R: Di norma è richiesto che le attività siano svolte all’interno del Dipartimento ospitante, tuttavia alcune Università consentono di seguire corsi di altri Dipartimenti. L’informazione è disponibile nel sito dell’Università ospitante oppure si consiglia di informarsi presso il/la referente Erasmus straniero/a, o l'ufficio relazioni internazionali.

 

Varie

 

D: Chi si occuperà del mio soggiorno all'estero? 

R: Lo studente dovrà provvedere personalmente all’organizzazione del proprio soggiorno all’estero. Si consiglia, pertanto, di consultare il sito web dell’Università di destinazione per informarsi circa la tempistica e la procedura da seguire per la registrazione/iscrizione. Di norma le università straniere richiedono: l’invio dell’Application Form (modulo per l’iscrizione in qualità di “Erasmus” presso l’Università ospitante), e l’invio dell’Accommodation Form (modulo per la prenotazione dell’alloggio). L’Ufficio Relazioni Internazionali di Scuola trasmetterà tempestivamente alle Università Partner i nominativi degli studenti assegnatari.  

 

D: Come calcolo l'effettiva durata della mobilità e della borsa?

R: Il calcolo del periodo di mobilità svolto avviene sulla base delle date di inizio e fine riportate sull’attestato finale rilasciato dall’Ente Partner. Queste devono coincidere, rispettivamente, con il primo e l’ultimo giorno in cui lo studente deve essere presente presso l’università ospitante. Attività di durata inferiore a 3 mesi (90 giorni) non sono ammissibili. La borsa erogata corrisponde a mensilità equivalenti a 30 giorni, nel caso in cui il periodo di studio all'estero non corrisponda ad un numero interno di mensilità come sopra specificato, il contributo finanziario verrà calcolato moltiplicando il numero di giorni del mese incompleto per 1/30 dell'importo mensile.

 

D: Cosa succede se non supero nemmeno un esame durante la mobilità?

R: I contributi per la mobilità Erasmus+ sono legati agli studi e/o attività svolti all'estero, pertanto se non completi alcuna attività di studio e non consegui almeno un credito formativo (o che non richiedi il riconoscimento delle attività sostenute entro trenta giorni dal rientro dalla mobilità e comunque entro e non oltre il 15 ottobre 2018) dovrai restituire l'intero ammontare dei finanziamenti ricevuti. N.B. Clausola in vigore dall'a.a. 2017/2018

 

 
ultimo aggiornamento: 31-Mag-2018
Unifi Home Page

Inizio pagina